Siamo pronti cari amici, noi ce ne andiamo!
Questa estate daremo vita a nuovi focolai di resistenza culturale ad Ostia, Valle Aurelia e Tor Sapienza!
Ebbene sì, siamo stanchi, delusi e stufi di queste mistificazioni: lasceremo San Cosimato per un po’, a chi, semplicemente per giochi e fini elettorali, ha deciso di sottrarcela a meno di trenta giorni dalle elezioni. A settembre, mentre tentavamo di difenderci dai vari attacchi ricevuti anche sul Cinema Troisi, abbiamo lavorato e studiato un nuovo progetto, con l’intento di riprodurre e diffondere il nostro modello culturale, libero ed indipendente, in tre diverse zone simbolo delle borgate della nostra città.

Dal 1 Giugno al 12 Settembre, grazie anche alla collaborazione aperta con l’Ente Roma Natura, ci troverete ad Ostia, al Porto Turistico di Roma, a Valle Aurelia al Monte Ciocci ed a Tor Sapienza al Casale della Cervelletta, proprio a pochi passi da dove fu assaltato il centro migranti. Questo sarà Il Cinema in Piazza: allestiremo in totale tre maxi schermi da circa 12 metri l’uno, per un totale di 185 proiezioni e 2700 sedute, naturalmente ad ingresso gratuito. Saremo lontani dai centri abitati, senza alcuna necessità di ottenere deroghe acustiche o sulle concessioni delle aree: andremo avanti liberi di creare, di immaginare e di costruire, come abbiamo fatto a San Cosimato.

UNA NUOVA IDEA DI CITTÀ.

Nel rispetto delle altre sale ed arene a pagamento, non offriremo più i film della stagione, ma il nostro proiettore, con le sue retrospettive, non si spegnerà mai. Faremo in modo che i nostri ed i vostri sogni brillino anche di notte, tra maratone di horror, saghe e fiction, attenderemo l’alba sperando che in questa città, prima o poi, soffino venti migliori.
Trastevere è stata la miglior culla in cui poter crescere e formarci, ma è tempo di montare un’altra pellicola.
Bando alle ciance! Si parte! Ci Seguirete?
Verso l’infinto ed oltre!