L’utopia del Cinema America – La Repubblica

By 26 Marzo 2015Maggio 5th, 2020Cinema America

Condividiamo con voi il reportage di Giulia Santerini su La Repubblica, “L’utopia del Cinema America”. 

“Le mani sul Cinema”. Si potrebbe intitolare così questa storia di appetiti speculativi, burocrazia indifferente e resistenza culturale. Proprio come quelle “Mani sulla città”, raccontate nel capolavoro di Francesco Rosi, proiettato, e non è un caso, sabato scorso dal tetto di una sala abbandonata del centro di Roma. Quella del Cinema America, a Trastevere, occupato dal 2012, è una piccola storia “di affetto, romanticamente anacronistica”  –  l’ha definita così Michele Serra  –  partita da un gruppo di studenti in cerca di uno spazio condiviso, che ha finito per stupire e contagiare un quartiere, una città, l’intero cinema italiano, ministri e presidenti della Repubblica.

Una storia di occupazioni, sgomberi, solidarietà e battaglie legali che potrebbe essere a una svolta. I ragazzi e i residenti difenderanno  il Cinema America anche davanti al Tar del Lazio. In realtà la proprietà dell’immobile ha chiamato in causa il Ministero della Cultura, perché tolga all’edificio i vincoli storico-artistici. Ma in tribunale ci andranno anche questi giovani attivisti con i cittadini, che si sono costituiti “in parte opponendum”.

Continua a leggere su “La Repubblica”