In riferimento al progetto “Il Cinema in Piazza” si comunica che la manifestazione a Monte Ciocci non può essere organizzata in quanto, a seguito di alcune richieste dell’Ufficio Tecnico del Municipio XIV, è emerso che l’area che avrebbe dovuto ospitare lo schermo cinematografico, debitamente zavorrato per circa 4-6.000 kg, non può sorreggere tale peso.

Di recente infatti l’associazione stava provvedendo a redigere le relazioni tecniche acustiche ed elettriche richieste preventivamente alla concessione di O.S.P. dal Municipio di competenza, ma durante uno dei sopralluoghi, a causa di un deterioramento della pavimentazione, è stato possibile notare che questa non era altro che la copertura di una fontana dismessa di enormi dimensioni, vuota al suo interno e quindi impossibilità a sorreggere le strutture previste, con le relative zavorre. Si è così subito provveduto alla verifica di un eventuale riposizionamento dello schermo, così da poter garantire comunque lo svolgimento dell’iniziativa. Ma purtroppo la forma dell’area di proprietà pubblica, anche senza prendere in considerazione le panchine e le fontanelle, considerate le posizioni dei lampioni e degli alberi preesistenti, non consente più lo svolgimento della manifestazione cinematografica, che naturalmente richiede uno specifico spettro visivo tra cabina di proiezione, schermo e platea. Pertanto, al fine di garantire l’utilizzo dell’area da parte di altri operatori culturali, si è subito provveduto a comunicare la nostra obbligata rinuncia agli organi competenti. L’associazione “Piccolo Cinema America” ci tiene a ringraziare l’ufficio tecnico del Municipio XIV e l’Ente Regionale Roma Natura per essersi resi disponibili e collaborativi nel verificare eventuali soluzioni alle problematiche emerse e si scusa per non aver da subito compreso gli impedimenti strutturali dell’area scelta.

La manifestazione in cantiere registra una crescita notevole nei suoi obiettivi: una capienza fino a 3000 spettatori e 201 serate di proiezione ad ingresso gratuito, su una superficie totale di 8200 mq.

Resta inteso che la manifestazione “Il Cinema in Piazza”, rispetto a quanto presentato in data 12 Febbraio 2018 presso il WE GIL, continuerà a collaborare con Roma Natura ed a riguardare più aree, quali: il Parco del Casale della Cervelletta a Tor Sapienza, il Porto Turistico di Roma ad Ostia ed il Cortile del Liceo Kennedy di Trastevere. Pertanto, da che si era annunciato un progetto estivo con 185 notti di proiezioni gratuite e 2700 sedute su una superficie totale di 7204 mq, nonostante la rinuncia a Monte Ciocci, la manifestazione in cantiere registra una crescita notevole nei suoi obiettivi: una capienza fino a 3000 spettatori e 201 serate di proiezione ad ingresso gratuito, su una superficie totale di 8200 mq.